Salta al contenuto principale

Potassio

Il rene ha il compito di regolare la concentrazione di potassio nel sangue, eliminandolo quando in eccesso. Se la funzione del rene è compromessa, un eccesso di potassio nel sangue potrebbe causare problemi al cuore.

In caso di insufficienza renale cronica è quindi importante limitare l’assunzione di potassio. I livelli di potassio devono essere controllati regolarmente ed è utile conoscere quali alimenti lo contengono per evitare di assumerlo in quantità eccessiva.

Consigli utili

  • Preferire il consumo degli alimenti con minor contenuto di potassio.
  • Variare le scelte di alimenti.
  • Mettere in atto i metodi che permettono di ridurre il potassio negli alimenti.
  • Ridurre la quantità e la frequenza di consumo degli alimenti più ricchi di potassio.
  • Non abbinare alimenti che contengono elevate quantità di potassio.
  • Evitare fonti nascoste di potassio come sale iposodico, integratori, additivi alimentari con potassio.

Come ridurre il potassio negli alimenti

Lavaggio

  • Tagliare gli alimenti a pezzi prima del lavaggio (ad es. insalata)
  • Lavare in abbondante acqua
  • Lasciare in ammollo in abbondante acqua per qualche ora (ad es. patate o spinaci)

Cottura

  • Privare della buccia quando è possibile (patate, carote etc.)
  • Non cuocere interi, ma tagliati a piccoli pezzi
  • Cuocere in abbondante acqua e non usare l’acqua di cottura
  • Cambiare l’acqua durante la cottura
  • Strizzare l’alimento dopo cottura per eliminare l’acqua

Manipolazioni

  • Frutta in macedonia, tagliata a pezzi e preparata in anticipo
  • Non consumare il liquido
  • Frutta sciroppata: non consumare il liquido
  • Verdure surgelate: far scongelare a temperatura ambiente prima di cuocere
  • Verdure: sott’olio, sott’aceto, in salamoia, lessate in scatola Nota bene: alto contenuto di sodio

Alimenti ricchi di potassio, da limitare e/o evitare

  • Salsa ketchup, di soia, di arachidi
  • Cioccolato, biscotti e dolci al cioccolato, crema di nocciole, barrette
  • Frutta oleosa come noci, mandorle, olive, pinoli
  • Frutta secca come uvetta, prugne, castagne
  • Dolci e biscotti con mandorle, pinoli, uvetta
  • Patate, in particolare le patatine fritte in busta
  • Eccessivo consumo di vino, birra, caffè
  • Le spremute di frutta e frullati dovrebbero essere consumati in alternativa alla frutta fresca; i centrifugaiti di verdure
  • in alternativa alla verdura fresca
  • Frutta con maggiore contenuto di potassio: albicocche, banane, ciliegie, kiwi, melone, pesche, castagne
  • Verdura con maggiore contenuto di potassio: agretti, finocchi, patate, rucola, sedano, valeriana
  • Attenzione alle preparazioni al pomodoro come sughi,spezzatini o pizzaiola
Indice
Contattaci!
Il numero verde è attivo dal lunedì al giovedì dalle ore 8.00 alle ore 17.00 e il venerdì dalle ore 8.00 alle ore 16.00.
In alternativa puoi contattarci via email: info@flavis.com
Numero Verde
800 847 081