Home | Malattia Renale Cronica | Il trattamento dietetico nutrizionale | L’importanza di un’alimentazione bilanciata

L’importanza di un’alimentazione bilanciata

In caso di IRC, una nutrizione bilanciata, effettuata sotto il controllo di un dietista può contribuire a rimandare la terapia sostitutiva, ossia la dialisi o il trapianto.

Per il paziente con IRC, un apporto calorico regolare e controllato è fondamentale per evitare il rischio di malnutrizione.

Le linee guida della dieta, pubblicate dalla Società Italiana di Nefrologia (SIN), prevedono di:

  • Ridurre l’assunzione di proteine (non oltre 0,8 g al giorno per kg di peso corporeo) e di fosforo.
  • Limitare l’introito di potassio e sodio (sale da cucina: non più di 2 g di sale al giorno aggiunto ai pasti).
  • Assumere ogni giorno la giusta quantità di calorie: 35 kcal (kilocalorie) per kg di peso corporeo per persone < 65 anni e 30 kcal per kg di peso corporeo per persone > 65 anni d’età.

Minicorso MRC gratuito

Resta in contatto con noi!

Registrati per ricevere per primo informazioni sui nostri nuovi prodotti Flavis e promozioni disponibili!

"*" indica i campi obbligatori

Newsletter
Profilazione

Minicorso MRC gratuito

È appena stata diagnostica la malattia renale cronica a te o a un tuo familiare?

Impara a conoscere la patologia per gestirla al meglio!

Scarica il Catalogo prodotti

Con tutti i prodotti e le novità

Resta in contatto con noi!

Registrati per ricevere per primo informazioni sui nostri nuovi prodotti Flavis e promozioni disponibili!

"*" indica i campi obbligatori

Newsletter
Profilazione

"*" indica i campi obbligatori

Newsletter
Profilazione