Home | Ricette | Primi piatti | Rigatoni al pesto di zucchine e pan grattato

Rigatoni al pesto di zucchine e pan grattato

Una curiosa variante del “tradizionale” pesto che esalta la freschezza primaverile e estiva delle zucchine. Con la ricca consistenza del pan grattato.
0 0 votes
Vota la ricetta
Home | Ricette | Primi piatti | Rigatoni al pesto di zucchine e pan grattato

Rigatoni al pesto di zucchine e pan grattato

Una curiosa variante del “tradizionale” pesto che esalta la freschezza primaverile e estiva delle zucchine. Con la ricca consistenza del pan grattato.

Ingredienti

  • 180 gr di FLAVIS Rigatoni (o Penne)
  • 15 gr di FLAVIS Crostini
  • 150 gr di zucchine
  • 5 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 5 gr di prezzemolo
  • 1/2 spicchio di aglio
  • 5 foglie di basilico
  • Secondo indicazione medica Sale

Preparazione

  1. Fate bollire per 5 minuti la zucchina intera lavata in acqua bollente. Raffreddatela subito in acqua e ghiaccio per circa 10 minuti; scolatela, togliete gli estremi e quindi tagliatela a pezzi grossolani.
  2. Mettete a bollire l’acqua per la cottura della pasta.
  3. Frullate finemente i FLAVIS Crostini, tenendone da parte la metà.
  4. Scaldate in una padella 2 cucchiai di olio; quando è caldo aggiungete i crostini frullati tenuti da parte insieme al prezzemolo lavato, sfogliato e ben asciugato. Lasciate raffreddare.
  5. Nel frullatore mettete i restanti crostini frullati, le zucchine e 1/3 dell’olio, le foglie di basilico (lavate e asciugate), l’aglio e frullate il tutto, aggiustando di sale se necessario.
  6. Aggiungete a filo il restante olio crudo fino a ottenere la consistenza cremosa tipica del pesto.
  7. Cuocete la pasta per il tempo indicato sulla confezione, scolatela e conditela con il pesto. Servitela spolverando con il trito di pangrattato e prezzemolo.

I consigli dello chef

Per dare un tocco in più al piatto, aggiungete in fase di mantecatura un pomodoro tagliato a dadini e privato dei semi, o due pomodori secchi tagliati a listarelle (alla julienne). Il pesto può essere utilizzato anche come paté per pane tostato, o per condire un’insalata di pasta fredda, magari con pomodorini, mais e olive nere.

Ricordiamo che attraverso la metodica della bollitura è possibile ridurre del 70% il contenuto di potassio. Si deve bollire in abbondante acqua, senza consumarla e cambiandola a metà procedimento. Dopo la doppia bollitura è possibile ripassare le verdure al forno, in padella, gratinandole, con erbe aromatiche, spezie, vari gusti, per renderle più gradevoli.

Valori nutrizionali

1 porzione
ENERGIA 2425 kJ / 580 kcal
GRASSI 26,7 g
CARBOIDRATI 79 g
FIBRE 8,2 g
PROTEINE 1,6 g
SALE 0,08 g
di cui sodio
39 mg
POTASSIO 196 mg
FOSFORO 72 mg

Scrivi la tua recensione

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Resta in contatto con noi!

Registrati per ricevere per primo informazioni sui nostri nuovi prodotti Flavis e promozioni disponibili!

"*" indica i campi obbligatori

Newsletter
Profilazione

Resta in contatto con noi!

Registrati per ricevere per primo informazioni sui nostri nuovi prodotti Flavis e promozioni disponibili!

"*" indica i campi obbligatori

Newsletter
Profilazione

"*" indica i campi obbligatori

Newsletter
Profilazione